Neuro movement & Pilates

Sai che il tuo cervello può cambiare in meglio, a qualsiasi età?

La neuroplasticità è tra le recenti scoperte scientifiche dell’ultimo decennio e consiste nella abilità del cervello di modificare la propria struttura, sia dal punto di vista strutturale che funzionale, in risposta all’esperienza. Questa scoperta ha consentito di sviluppare un nuovo sistema di allenamento che migliora la connessione tra cervello e corpo, sfruttando la metodologia Pilates.

Iniziatore del metodo Neuro-Movement for Pilates Instructor è Trent McEntire.

Come funziona?

Inizialmente si eseguono semplici esercizi di stimolazione cerebrale, si passa attraverso la ripetizione di movimenti del vivere quotidiano e si giunge poi all’esecuzione di esercizi mirati a migliorare la qualità dell’azione. Il punto di partenza è sempre la stimolazione neurologica: il rafforzamento di connessioni tra neuroni già esistenti oppure la crescita di nuovi neuroni.

Qual è l’obiettivo?

Sfruttare i benefici già noti del metodo Pilates, attraverso esperienze di stimolazione neurologica, per favorire cambiamenti del cervello e ottenere grandi benefici come ad esempio alleviare dolori cronici o tensioni muscolari e raggiungere nuovi livelli nella prestazione.

A chi si rivolge?

A tutti coloro che vogliono migliorare le proprie prestazioni fisiche, ma anche a chi ha necessità di riabilitare il proprio corpo in seguito a traumi o patologie di varia natura: patologie legate al ginocchio o all’anca; patologie di più ampia portata come Osteoporosi, Fibromialgia, Parkinson. Il programma di allenamento è sviluppato sul singolo, in un progetto totalmente individuale, e viene adattato costantemente in relazione agli sviluppi del percorso.

Prenota la tua lezione e scopri subito i vantaggi del metodo